Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor
Pallamano Secchia

Home


SocietÓ
News   <
Club & Storia   <
1974-2014: 40 anni   <
Squadre Amarcord   <
Gli Impianti   <
Handball Gold   <
Rubiera in Serie A   <
Handball Silver   <
Diamoci una Mano   <
Volontari Pallamano   <
Supporter Card   <
Merchandising   <
Accordo UniversitÓ   <

Stagione 2019/20
Squadre   <
Campionati   <
Giocatori   <
Statistiche   <

Settore Giovanile
Presentazione   <
L'attivitÓ   <
I nostri azzurrini   <
Scuola Pallamano   <
AttivitÓ Promozionale   <
Scuola&Territorio   <
Memorial Corradini   <
Torneo dell'Epifania   <

Interattivo
Facebook   <
Twitter   <
LinkedIn   <
Wikipedia   <
Canale Youtube   <
Instagram   <
Foto   <
Links   <
Newsletter   <

Promotion Video
14-10-2006

Non c'è due senza tre: il Gammadue vince la battaglia con il Romagna

Non c'è due senza tre: il Gammadue vince la battaglia con il Romagna
Davide Serafini
Che il Romagna fosse l'avversario più temibile lo si era capito dal precampionato. Al PalaBursi è andata così di scena una vera e propria battaglia, con il Gammadue non in grande spolvero come contro il Bolzano ma comunque capace di rispondere colpo su colpo alla grande determinazione ed aggressività dei romagnoli di Tassinari.
Ne è venuto fuori un match avvincente, dove il Gammadue, pur senza riuscire a scrollarsi di dosso l'avversario, ha sempre tenuto la testa avanti.
Pronti via e dopo 13 minuti il punteggio è di 6-1 per i padroni di casa. Ma non è un monologo perchè il Gamamdue fallisce alcune semplici occasioni in attacco ed il Romagna è ancora li, sotto di un solo gol al 22' (8-7). In casa rossoblu si capisce che questa partita, più che con la tecnica, va vinta con grinta e determinazione. All'intervallo di metà gara la squadra di Fabrizio Ghedin è avanti 11-8.
Il vantaggio resta immutato in avvio di ripresa; poi al 36' il croato Kankaras (particolarmente temuto alla vigilia ma fermato ad un solo gol) non frena la sua irruenza su un contropiede di Di Matteo. Il fallo più che grave è vistoso, ma in questo caso il regolamento è chiaro ed il giocatore viene espulso. Il tabellone diceva in quel momento 15-10 per il Gammadue e praticamente la partita finisce qui. Il Romagna ha un ultimo colpo di coda, torna a meno tre sul 16-13 (41° minuto), poi è solo Gammadue, fino al 25-18 conclusivo.
Del Gammadue è piaciuto, oltre allo spirito combattivo, la buona difesa messa in campo. Anche con Kankaras in campo, per due terzi di gara il Romagna aveva segnato solo 10 reti. Si sapeva invece che la buonissima difesa del Romagna avrebbe causato più di un problema all'attacco rossoblu, ma l'ostacolo alla fine è stato superato positivamente.

Il Tabellino
GAMMADUE-ROMAGNA 25-18 (p.t. 11-8)
GAMMADUE SECCHIA: Baschieri, Malavasi, Ruozzi 1, Di Matteo 3, Usilla 3, Santilli, Guerrazzi 2, Grubacic 1, Morelli 3, Bonazzi 5, Serafini 6, Scorziello 1. All.: Ghedin.
ROMAGNA IMOLA: Tassinari Da., La Guardia, Tampieri, Folli F. 4, Tassinari N. 1, Valli 1, Ceroni 3, Rossi 2, Folli M. 4, Tassinari F. 2, Garavina, Kankaras 1, Silvestrini, Ciarlariello. All.: Tassinari Do.
ARBITRI: Montagner e Spina.
Note. Penalty: Gammadue 8/9, Romagna 1/3. Esclusioni: Gammadue 6, Romagna 9. Espulso per gioco scorretto al 36ĺ Kankaras. Spettatori 400 circa.

<< indietro



 



Serie A2 Nazionale
Romagna 4
Parma 4
RUBIERA 4
Bologna United 4
Ambra 3
2 Agosto BO 3
Cingoli 2
Camerano 2
Verdeazzurro SS 1
Tavarnelle 1
Casalgrande 0
Poggibonsese 0
Fiorentina 0
Chiaravalle 0
Nuoro 0

marcatori Top 5
Francesco Panettieri 12
Sebastiano Garau 11
Stefano Bonassi 8
Simone Patroncini 6
Giacomo Boni 4


PROSSIMI APPUNTAMENTI
SABATO 21 SETTEMBRE
Serie A2 - Ore 18,30
ROMAGNA - RUBIERA
PalaCattani di Faenza





Pallamano Secchia | Admin | pallamanorubiera@yahoo.com | Impressum | created with Contech SCS