Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor
Pallamano Secchia

Home


SocietÓ
News   <
Club & Storia   <
1974-2014: 40 anni   <
Squadre Amarcord   <
Gli Impianti   <
Handball Gold   <
Rubiera in Serie A   <
Handball Silver   <
Diamoci una Mano   <
Volontari Pallamano   <
Supporter Card   <
Merchandising   <
Accordo UniversitÓ   <

Stagione 2019/20
Squadre   <
Campionati   <
Giocatori   <
Statistiche   <

Settore Giovanile
Presentazione   <
L'attivitÓ   <
I nostri azzurrini   <
Scuola Pallamano   <
AttivitÓ Promozionale   <
Scuola&Territorio   <
Memorial Corradini   <
Torneo dell'Epifania   <

Interattivo
Facebook   <
Twitter   <
LinkedIn   <
Wikipedia   <
Canale Youtube   <
Instagram   <
Foto   <
Links   <
Newsletter   <

Promotion Video
13-11-2006

Il punto della situazione ad un terzo di regular-season in A/1 maschile

Il punto della situazione ad un terzo di regular-season in A/1 maschile
Dopo sette giornate del campionato di A/1 maschile iniziano ad emergere gli equilibri della stagione. Le conferme arrivano dal Gammadue che tutti indicavano come squadra da battere e che fino ad ora in effetti nessuno è riuscito a battere; ciò che sorprende è la superiorità dimostrata fino ad ora dalla squadra di Ghedin, capace di regolare senza eccessivi problemi tutti gli avversari affrontati (tra cui anche Ancona, Bolzano e Romagna).
Chi sorprende più di tutti, in positivo, è certamente il Noci, squadra che nessuno, alla vigilia della stagione, avrebbe mai inseirto nei quartieri alti. Ancona e Mezzocorona confermano i pronostici, anche se la squadra marchigiana vede ora salire non di poco le proprie chances di approdare alla finale promozione con l'innesto in corsa del gigante lituano Vilaniskis. Forse un po sotto le attese l'avvio di stagione del Romagna, tanto sotto le attese invece le prime sette partite del Bolzano, la squadra che avrebbe dovuto dettar legge insieme proprio al Gammadue. Attenzione però, perchè dopo l'avvio da dimenticare la squadra altoatesina sembra aver finalmente risolto gran parte dei proprio problemi ed ha iniziato a riscalare la classifica. Nella seconda metà della graduatoria stona la presenza del Teramo: la squadra di Settimio Massotti sembra attrezzata per posizioni di classifica più importanti, ma fino ad ora è stata troppo discontinua.
Per il resto tutto secondo previsioni, con il Pressano che deve ringraziare l'Alcamo per il bel regalo della vittoria a tavolino (partita vinta sul campo dai siciliani). Queste due squadre, insieme ad Haenna e Nonantola, si giocheranno la salvezza fino alla fine, mentre sembra proprio non avere chances, a meno di clamorosi ribaltoni in squadra, il fanalino di coda Regalbuto.

<< indietro



 



Serie A2 Nazionale
Romagna 4
Parma 4
RUBIERA 4
Bologna United 4
Ambra 3
2 Agosto BO 3
Cingoli 2
Camerano 2
Verdeazzurro SS 1
Tavarnelle 1
Casalgrande 0
Poggibonsese 0
Fiorentina 0
Chiaravalle 0
Nuoro 0

marcatori Top 5
Francesco Panettieri 12
Sebastiano Garau 11
Stefano Bonassi 8
Simone Patroncini 6
Giacomo Boni 4


PROSSIMI APPUNTAMENTI
SABATO 21 SETTEMBRE
Serie A2 - Ore 18,30
ROMAGNA - RUBIERA
PalaCattani di Faenza





Pallamano Secchia | Admin | pallamanorubiera@yahoo.com | Impressum | created with Contech SCS