Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor
Pallamano Secchia

Home


SocietÓ
News   <
Club & Storia   <
1974-2014: 40 anni   <
Squadre Amarcord   <
Gli Impianti   <
Handball Gold   <
Handball Silver   <
Rubiera in Serie A   <
Volontari Pallamano   <
Merchandising   <
Accordo UniversitÓ   <
5xMille   <

Stagione 2021/22
Staff Tecnico   <
Squadre   <
Giocatori   <
Campionati   <

Settore Giovanile
Presentazione   <
L'attivitÓ   <
I nostri azzurrini   <
Scuola Pallamano   <
Sport di Tutti   <
Memorial Corradini   <
Torneo dell'Epifania   <
ACADEMY   <

Interattivo
Facebook   <
Twitter   <
LinkedIn   <
Wikipedia   <
Canale Youtube   <
Instagram   <
Foto   <
Links   <
Newsletter   <

Promotion Video
19-12-2020

Serie A2: Vikings più forti della malasorte. Tavarnelle Ko

Serie A2: Vikings più forti della malasorte. Tavarnelle Ko
Serie A2 - Girone B
VIKINGS RUBIERA - TAVARNELLE 36-29 (p.t. 14-14)
VIKINGS RUBIERA: Rivi, Filippini, Benci 1, Santilli 4, Barbieri, Oleari, Panettieri 6, Bartoli 1, Giovanardi 6, Strada 5, Bonassi 4, Patroncini 1, Garau 8. All.: Galluccio
TAVARNELLE: Ciani, Panti, Borgianni 5, Calosi 3, Magnani, Pelacchi, Pichardo 3, Provvedi F. 8, Provvedi L., Silei, Singh 4, Vanni, Varvarito, Vermigli 6, Vucci, Zeri. All.: Pelacchi.
ARB.: Bascau e Merisi di Milano
NOTE. Sette Metri: Rubiera 5/6, Tavarnelle 2/2. Minuti di Esclusione: Rubiera 10, Tavarnelle 6. Espulso per somma di esclusioni Lorenzo Provvedi al 49°.

Rubiera riassapora il gusto del campionato dopo un mese di stop e problemi e lo fa strappando due punti che valgono doppio nel match di alta classifica con il tavarnelle. I Vikings sapevano di dover fare i conti con parecchie defezioni e nelle ore immediatamente precedenti il match è arrivata anche la notizia dell'indisponibilità di Bortolotti. Galluccio si è ritrovato così senza alcun pivot di ruolo. A sacrificarsi nella posizione al centro della difesa avversaria sono stati Oleari e Barbieri, due terzini.
Ma in una situazione di palese difficoltà i Vikings hanno sfoderato una prestazione di grande energia ed intensità nella ripresa, dopo che il primo tempo si era concluso sul 14 pari. Il tecnico rubierese utilizza tutti gli elementi a disposione e riceve in cambio qualcosa di buono da tutti. Alla lunga Tavarnelle non riesce a tenere il ritmo dei padroni di casa. E così dal 21-21 del 41° si passa al 33-27 del 55°. La difesa rubierese cresce, Filippini tra i pali piazza una serie di ottimi interventi e i toscani fanno sempre più fatica a trovare la via della rete. Invece Rubiera in attacco non ha problemi, trova gol da tutti e con estrema facilità (22 nel solo secondo tempo).
Finisce 36-29, i Vikings restano imbattuti a meno 2 dalla capolista Carpi ma con una partita in meno rispetto ai modenesi.

<< indietro



 




PROSSIMI APPUNTAMENTI
In aggiornamento







Pallamano Secchia | Admin | pallamanorubiera@yahoo.com | Impressum | created with Contech SCS