Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor
Pallamano Secchia

Home


Società
News   <
Club & Storia   <
1974-2014: 40 anni   <
Squadre Amarcord   <
Gli Impianti   <
Handball Gold   <
Handball Silver   <
Volontari Pallamano   <
Merchandising   <
Accordo Università   <
5xMille   <
Abbonamenti 22/23   <

Stagione 2022/23
Squadre   <
Giocatori   <
Campionati   <

Settore Giovanile
Presentazione   <
L'attività   <
I nostri azzurrini   <
Scuola Pallamano   <
Sport di Tutti   <
Memorial Corradini   <
Torneo dell'Epifania   <
ACADEMY   <

Interattivo
Facebook   <
Twitter   <
LinkedIn   <
Wikipedia   <
Canale Youtube   <
Instagram   <
Foto   <
Links   <
Newsletter   <

Promotion Video
27-03-2022

Serie A Beretta: Vikings, prestazione da dimenticare contro il Conversano

Serie A Beretta: Vikings, prestazione da dimenticare contro il Conversano
Serie A Beretta
VIKINGS RUBIERA – CONVERSANO 19-35 (p.t. 9-19)

VIKINGS RUBIERA: Voliuvach, Salati, Rivi, Bartoli D. 3, Benci, Bortolotti, Versakovs 6, Santilli, Barbieri, Oleari, Cavina, Bartoli R. 2, Bonassi 1, Pagano 5, Patroncini 1, Garau 1. All.: Galluccio.
CONVERSANO: Di Giandomenico, Di Caro, Moretti 7, Scionsci 2, Giannoccaro 3, Digiorgio 3, Nelson 4, Possamai 3, Rossetto 3, Saitta 2, Lupo, Abdulrahmanovic 4, Radovcic 4. All.: Tarafino.
ARB: Bassan e Bernardelle
Note. Sette Metri: Rubiera 3/3, Conversano 2/3. Minuti di esclusione: Rubiera 10, Conversano 8.

I Vikings che non ti aspetti, purtroppo non in senso positivo: contro Conversano la squadra rubierese fa due passi indietro rispetto a quanto mostrato nel nuovo anno. È tornata la squadra in baia di paure ed avversari vista nel girone di andata e che in tutta onestà pensavamo fosse solo un ricordo.
Non che con il Conversano ci fossero tante speranze di vittoria, ma lo spirito arrendevole mostrato dai padroni di casa lascia un po’ tutti interdetti. Un po’ come se si fosse vestito fin da subito l’abito della vittima sacrificale.
Una serata tutta da dimenticare per Rubiera, che all’inizio recrimina per un paio di pali centrati e un paio di conclusioni solitarie dai 6 metri fallite (bravo Di Giandomenico a parare) che permettono ad un Conversano quadrato, cinico ed ordinato di fare un primo break che poi è anche quello che mette al tappeto i padroni di casa.
Il match è a senso unico evitato l’andazzo i due tecnici possono permettersi di dare largo spazio a tutti i giocatori.
Finisce 35-19 per Conversano, giusto specchio della partita.
Tutti dietro alla lavagna i rubieresi soprattutto per lo spirito mostrato sul campo: avrebbero dovuto giocare con l’animo più disteso, visto che erano i pugliesi ad avere tutto da perdere, ed invece hanno mostrato paure e nervosismo ingiustificati.
Lo prendiamo come un incidente di percorso nella quadratura del cerchio in vista dei playout, ma adesso nelle ultime 5 partite è lecito e doveroso non vedere più prestazioni di questo tipo. A cominciare dal derby di sabato contro Carpi (ancora al PalaBursi) che Rubiera deve vincere per pensare di guadagnare una posizione in classifica che varrebbe il vantaggio del fattore campo nei playout. Il Carpi per ora è a più 4 in terzultima posizione, ecco perché sabato servono i due punti.

<< indietro



 




PROSSIMO APPUNTAMENTO
LUNEDÌ 22 AGOSTO
Raduno Ufficiale

VIKINGS RUBIERA U20

PALLAMANO RUBIERA
SERIE B






Pallamano Secchia | Admin | pallamanorubiera@yahoo.com | Impressum | created with Contech SCS