Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor Sponsor
Pallamano Secchia

Home


SocietÓ
News   <
Club & Storia   <
Squadre Amarcord   <
Gli Impianti   <
Handball Pool   <
Tessera Sostenitore   <
Volontari Pallamano   <
Accordo UniversitÓ   <
5xMille   <

Stagione 2023/24
Squadre   <
Giocatori   <

Settore Giovanile
Presentazione   <
L'attivitÓ   <
I nostri azzurrini   <
Scuola Pallamano   <
Sport di Tutti   <
Memorial Corradini   <
Torneo dell'Epifania   <
ACADEMY   <

Interattivo
Facebook   <
Twitter   <
LinkedIn   <
Wikipedia   <
Canale Youtube   <
Instagram   <
Newsletter   <

Promotion Video
30-08-2007

Test Match: Gammadue deludente nella seconda amichevole con il Prato

Ci si aspettavano passi avanti dopo il primo test pareggiato in Toscana, ed invece c'Ŕ una netta differenza di passo ed organizzazione di gioco tra Gammadue e Prato. I rossoblu sono vistosamente imballati, soprattutto negli uomini di maggior stazza, il Prato invece corre giÓ tanto e forte.
La partita Ŕ stata divisa in tre tempi da 25 minuti ciascuno, ma in realtÓ solo i primi due sono attendebili (nel terzo tempo il Gammadue ha "prestato" tre giocatori al Prato). La formazione titolare (Baschieri-Kogelnik-Radic-Dordijevic-Serafini-Ronchi-Morelli, con Ruozzi pronto ad entrare in fase difensiva) ha iniziato discretamente poi per˛ ha iniziato a commettere una serie infinita di errori banali che il Prato ha sfruttato bene chiudendo avanti il primo tempo 12-6. Nella seconda frazione spazio ad una formazione tutta diversa (Malavasi-Mammi-Piccinini-Scorziello-Bonazzi-Coggi-Zobili, con Guerrazzi e Di Matteo cambi); il passo Ŕ sempre lo stesso ma le parate di Malavasi e qualche errore in meno permette di chiudere con il parziale di 10-10. Nel terzo tempo Ghedin ha rispedito in campo la formazione titolare che ha chiuso in parziale (in realtÓ poco interessante come giÓ detto) sul 15-6.
Deluso il tecnico rossoblu:"E' stato un bel passo indietro. Avevo messo in preventivo errori di organizzazione del gioco, visto che questa Ŕ solo la seconda partita e fino ad ora non abbiamo lavorato su attacco e difesa; quello che pi¨ ci Ŕ mancato Ŕ stata la capacitÓ di aiutarci uno con l'altro, di rallentare il ritmo e non farci prendere dalla frenesia. E' l'atteggiamento che proprio non accetto. Poi gli errori, soprattutto in questa fase, sono da mettere in preventivo. Ora lavoreremo dal punto di vista tecnico-tattico sull'organizzazione del gioco e dal punto di vista atletico sulla velocitÓ. Il tempo lo abbiamo, ma dobbiamo anche cominciare a cambiare pelle dal punto di vista mentale".

<< indietro



 








Pallamano Secchia | Admin | pallamanorubiera@yahoo.com | Impressum | created with Contech SCS